Riproponiamo le feste non fatte ?

SE L’EMERGENZA LO PERMETTERA’, CREDO CHE ALCUNE MANIFESTAZIONI PARTICOLARMENTE GRADITE AGLI ARTENESI POTRANNO ESSERE EFFETTUATE NEI PROSSIMI MESI

artena_tn

Ad Artena c’è da recuperare un sacco di feste! Ne parlo come se fossero attività sportive, ma in realtà nulla vieta ai nostri “festaroli” di riprendere le loro manifestazioni e riproporle più in là, magari nei mesi di agosto e settembre, quando l’emergenza sanitaria, si spera, sarà meno pressante e le regole che oggi ostano la ripresa delle manifestazioni, magari saranno cambiate.

Nel frattempo, dall’assessorato alla Cultura, Lara Caschera, assessore comunale, ci fa sapere che ha in animo di allestire una mini estate artenese basata, per il momento, su tre date di luglio: il 3, il 10 e il 30 luglio.

Lara-Caschera-home

Le date saranno predisposte per incontri con gli autori e presentazione di libri, che saranno proposte nel tardo pomeriggio. Il 3 luglio Marcello Sorgi presenterà il suo libro “Presunto colpevole. Gli ultimi giorni di Craxi”. Il 10 sarà la volta di Giancarlo Governi che presenterà al pubblico “Storie di un italiano. Alberto Sordi”; mentre il 30 luglio sarà ad Artena Cinzia Tani con il suo libro “Amanti e rivali”. Gli incontri sono previsti a piazza Ginepro Cocchi, alle ore 18:00. Negli stessi giorni, dopo la cena, se sarà permesso dalle regole, potrebbero allestirsi ulteriori incontri: si parla di cinema all’aperto. Ma saremo più precisi in seguito.

io_peleo

Tornando al recupero delle manifestazioni (come fossero partite di calcio), e questo è un nostro pensiero e non dell’assessorato alla cultura, alcune di loro possono essere riproposte. Non parlo del Palio che muove situazioni non trasferibili in altra data, ma Jo Peleo, ad esempio, si potrà fare anche ad agosto? Certo, la notte di San Giovanni è il 24 giugno, ma nulla osta spostare la data, considerando anche che al Colubro san Giovanni viene festeggiato sempre la metà del mese di luglio. Anche le processioni della Madonna delle Grazie e di S. Antonio da Padova, potrebbero essere riproposte a settembre, approfittando del Nome di Maria? La festa della Maddalena (22 luglio) potrebbe essere comunque effettuate anche se con situazioni nel rispetto dell’emergenza covid.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close