Silvia Romano un’eroina dei giorni nostri

Modello A3_prova facebook

Se la liberazione di Silvia Romano ha suscitato sentimenti contrastanti, vuol dire che questi mesi di lookdown non hanno sortito alcun effetto sulle menti e sui cuori degl’italiani. Se ci sentiamo ancora pronti a dividere le persone per la fede politica o per quella religiosa, o per il colore della pelle, vuol dire che la peste che ci ha colto non ci ha insegnato alcunchè.

Giubilo per la Romano, poi, però, arrivano le riserve alla gioia: “si, ma si è convertita”; “è stata costretta?”; “lo ha fatto liberamente?”; “pare che sia incinta, come può essere?”;  “è diventata amica dei rapitori stessi”; “e se fosse diventata come loro?”. Una serie di domande e di affermazioni così idiote e così inopportune che alimentano odio e che testimoniano alcun rispetto per la rapita.

Nella vita di ognuno di noi ci sono momenti di riflessione, di autocompiacimento, di depressione, di cambiamenti. Nessuno può e deve intromettersi in queste che sono lacerazioni o sussulti dell’animo.

Ci sono stati quelli che si sono indignati per il pagamento del riscatto, e poi si sono visti tornare indietro “una come loro”. Ne conosco alcuni, sono gli stessi che si lagnavano che non potevano andare in chiesa, o che non potevano abbracciare nuovamente gli amici, o che hanno condiviso parole e preghiere per i morti del morbo. Poi, però, si sono indignati per quello che è diventata Silvia Romano, una che “è andata ad aiutarli a casa loro”, così come indica di fare una specifica categoria di italiani, e che ora è la stessa categoria che s’incazza per i soldi del riscatto o perché Silvia Romano è diventata musulmana: “e allora poteva rimanere lì”.

Silvia Romano è un’eroina del nostro tempo, un’altra italiana che ci rende orgogliosi, da annoverare tra quelle che, pur osteggiate e criticate, hanno lasciato un’impronta profonda nel loro cammino.

2 pensieri riguardo “Silvia Romano un’eroina dei giorni nostri

  1. Luigi Frattolillo 11 maggio 2020 — 11:17

    Come sempre hai fatto un’analisi attenta e imparziale. Grande Vittorio

    "Mi piace"

  2. Caro Vittorio ė importante che lei si ė liberata,una gioia x la sua famiglia ed é giusto[come ogni scaraffô ê bello mamma suo]
    …ma in fondo se chiediamo se i soldi dell’ riscatto verrano utilizzati x fare stragi e terrorismo ,qual é morale della favola, non me ne frega niente,bianco o nero,musulmano o ebreo,bello o brutto ma ti posso chiedere se conta più adesso la vita di Silvia o altre cento vite domani ?

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close