Artena, senza turismo sarai sempre una Città anonima

BASTA QUALCHE ACCORGIMENTO BASILARE PER RENDERE IL BORGO FRUIBILE. IL RESTO LO SAPREBBERO FARE I RESIDENTI CON IL LORO CALORE E LA LORO DISPONIBILITA’ 

img_7947

Qualche tempo fa abbiamo più volte sostenuto su questo blog che l’unica via possibile per un rilancio di Artena è quella legata al turismo. E in tal senso si era mossa anche l’Amministrazione Pubblica, e già a maggio 2018 aveva raccolto l’invito dell’Associazione Artena è casa mea e del suo presidente Cesarino Bianchi, e aveva ideato, redatto e inviato un progetto di partecipazione all’associazione I Borghi più belli d’Italia. Il Consiglio Comunale aveva approvato tale progetto, pensato dall’ufficio cultura/turismo, ed era stato prodotto alla Direzione dell’associazione.

La proposta rientrava nel novero delle manifestazioni necessarie ad implementare l’attività turistica nella nostra Città, effettuata di concerto all’assessore alla cultura Lara Caschera e a quello al turismo della scorsa amministrazione Valeri.

L’Associazione Artena è Casa mea ha sempre monitorato l’iter burocratico del progetto, ma era stata avvertita dalla direzione del Club che mediamente ci sarebbero voluti almeno cinque anni per la visita dei responsabili dell’associazione. Invece, la bontà del progetto ha colpito gli organi amministrativi del Club, che dopo appena quindici mesi hanno inviato il delegato della commissione esaminatrice, per verificare se Artena fosse in possesso dei requisiti richiesti per l’ingresso al Club.

Non entriamo in merito al responso, eventualmente lo dovrà fare l’assessore preposto, se vorrà, a noi preme sottolineare e ribadire che non c’è altra via se non quella della visione turistica per dare un volto differente alla Città.

L’eventuale ingresso al Club dei Borghi non è che la prima tappa per raggiungere l’obiettivo. Ma, indifferentemente dalla scelta che il Club farà, appare evidente che fino ad oggi la Città non ha avuto quel afflato turistico che si respira anche in alcuni Paesi vicini al nostro, che hanno talmente valorizzato il loro patrimonio, molte volte ben inferiore per qualità e quantità a quello di Artena, che sono riusciti a richiamare centinaia e centinaia di turisti.

images

Artena non ha mai perseguito la strada del turismo come fonte di visibilità e forse anche di guadagno. Mai ha evidenziato, ad esempio, il possesso di un lago, anche se questo possesso implicherebbe diritti e doveri, e quindi pulizia dei luoghi, realizzazione di strutture, attenzione alla flora e alla fauna terrestre e ittica.

Come ha mai valorizzato degnamente e dignitosamente il Centro Storico, pur avendone tutti fatto promesse preventive, soprattutto in sede di campagna elettorale. E’ vero, però, che la passata amministrazione con in testa il sindaco, ha molto più di altre posto in vetrina la nostra Città, attraverso, a volte anche una sovraesposizione, tutte le televisioni europee, affascinate dalla raccolta dei rifiuti che si effettua con il mulo. Ma a parte questa, che è una caratteristica preminente, il turista che arriva ad Artena trova le Chiese non visitabili perché restano chiuse, trova il Palazzo Borghese ugualmente chiuso al pubblico, ma essendo casa privata è anche plausibile. Sarebbe necessario, nello specifico del Palazzo, trovare modo e maniera di rendere il luogo visitabile, magari in giorni e orari prestabiliti e nella parte non prettamente adibita ad abitazione, quella per intenderci che si affaccia a Piazza della Vittoria. Anche entrando nello splendido Centro Storico, che è definito il Centro Storico pedonale più grande d’Europa (tutto da verificare), alla bellezza degli scorci, dei vicoli, degli angoli, delle stradine concentriche che si aggomitolano le une alle altre, si alterna una desolazione di servizi. Ci sono vicoli deserti, quasi del tutto abbandonati, evidentemente sporchi, dove l’eventuale turista che passa ha l’effetto contrario a quello desiderato: e un turista perso non lo riconquisti più!

Però si potrebbe almeno momentaneamente ovviare a questa situazione con la presenza di alcuni servizi basilari ma che sarebbero essenziali.

Bagni-Pubblici

Cosa ci vorrebbe, ad esempio, per aprire tre cantine in tre zone diverse del Borgo, e realizzare al loro interno, invece che i presepi che pure sono una attrazione, tre bagni pubblici? Magari quelli a gettone, così ci sarebbe anche un piccolo guadagno. E sempre all’interno delle tre cantine attrezzate, perché non installare tre serbatoi di merendine, acqua e bibite varie e sempre a gettone?

L’idea è di un mio amico che, anche lui come me, trova insopportabile vedere tutto questo ben di Dio che potrebbe offrire la Città, mandato in malora da incuria, scelte sbagliate, priorità diverse.

E’ un’idea semplice, ma nella sua semplicità davvero geniale e potrebbe dare la stura all’attività turistica, magari inizialmente perchè poi il turismo dovrà prolungarsi nel tempo.

Se non accade, e presto, il Paese resterà così come oggi, nel pieno dell’anonimato.

Un pensiero riguardo “Artena, senza turismo sarai sempre una Città anonima

  1. Ma anche il museo è sempre chiuso, se si va su internet, li come orari dice :lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì chiuso, aperto di sabato e di domenica, ma per come ho capito il custode non vuole venire in tale giornate, per delle sue richieste non sostenute, e quindi anche quelli due gironi rimane chiuso. Per ciò, quando è stata la Summer School del Biourbanistica, domenica ho dovuto far tornare indietro due amiche coi mariti e il maestro della Unitre che erano venuti ad ammirare il mio dipinto e dei artisti di Artena e quelli venuti dal estero, e con l’altra amica single 😉 ci siamo andate a fare un giro a piedi su per Centro Storico, a piedi se pur che bello sarebbe stato poter usare i muli. Chi sa, rimarrà per una prossima volta. 😊

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close