La morte di Mario Collepardi

mario ok

Mario Collepardi era uno degli eroi della For Funghi Basket Artena: un team mitico per quelli della mia generazione. Era la pallacanestro degli esordi ad Artena, quella della metà degli anni settanta, in un luogo dove la pallacanestro non era stata mai frequentata. Fu questo ragazzo, esile e lungo, che nel 1973, a Marzo, aveva appena ventisei anni, decise di sperimentare un nuovo sport, che fosse alternativo al calcio che era quello che i bambini e i ragazzi del tempo frequentavano.

Giocava a Colleferro ed era uno davvero bravo, il pioniere della pallacanestro di Artena. Attrezzò una palestra in quello che oggi è il teatro Ginepro Cocchi, presso il Convento dei Frati Francescani, e, insieme ad Angelo Vitelli, cominciò ad allenare un gruppo di ragazzi che al tempo avevano tra gli undici e i tredici anni. Dal nulla creò un nuovo sport di squadra da praticare ad Artena.

Nello stesso tempo gettò le basi per costruire una squadra di adulti che rappresentasse il nome della Città nei vari campionati dilettantistici. Nacque il sodalizio della For Funghi, sponsorizzata da un’azienda locale e che tra le sue file aveva anche un settore giovanile sia maschile che femminile. Capitano di quella squadra era lui Mario, che dall’altro dei suoi centonovantatre centimetri, trascinò quella squadra a disputare un primissimo campionato dignitosissimo, e, soprattutto, fu l’apripista per altri cestisti locali della sua generazione: Silvio Magonara, Alfonso De Angelis, Fabio Bucci, Enrico Bucci, Umberto Pomponi, Otello Fanfoni, Roberto Baldigari e altri ancora che vennero dopo e che si accompagnarono a Mario Collepardi nel trascinare la squadra di Artena. Fu nel secondo anno che ci fu un autentico boom della neonata società. Arrivarono ad Artena fior di cestisti, per lo più provenienti da Colleferro, che aveva sempre avuto una buona tradizione. La squadra venne iscritta al campionato di promozione e quel torneo ebbe un seguito di pubblico entusiasmante. Le partite casalinghe si disputavano nel piazzale della scuola elementare, che, grazie all’impegno dall’amministrazione pubblica del tempo, divenne un campo di pallacanestro, con le strisce bianche disegnate sull’asfalto, e per spogliatoi aveva la palestra attigua della scuola, che possedeva un solo spogliatoio e quindi le due squadre che si affrontavano dovevano cambiarsi insieme, e quando pioveva la partita veniva sempre rinviata.

Questo del basket è stato un periodo che è durato circa venti anni, ma se Artena ha una tradizione del genere lo deve a Mario Collepardi.

Finito di calcare i campi di basket, Mario che era in possesso del diploma magistrale, cominciò ad insegnare alle scuole elementari, e nello stesso tempo si occupò di politica locale. Fu eletto al Comune un paio di volte nelle file del partito Repubblicano e divenne anche vice Sindaco per un periodo, intorno alla metà degli anni ottanta. Nel frattempo si laureò in lettere e cominciò una nuova fase dell’insegnamento, portando il suo sapere e la sua conoscenza nella scuola media di Artena, dove era un professore apprezzato da tutti i suoi alunni che lo ricordano con stima e con affetto.

Quando c’incontravamo, soprattutto al muro del Pianto, che anche lui, ragazzo, aveva frequentato, facevamo delle lunghe chiacchierate parlando di sport, ma anche di politica, e della passione comune che avevamo per Tex Willer. Quando ero direttore del giornale L’Altrartena mi ha sempre sostenuto ed è sempre stato prodigo di consigli. Lo stimavo moltissimo, come uomo di cultura e come persona perbene, e sono profondamente addolorato dalla sua dipartita così prematura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close