Successo clamoroso per il libro di Vittorio Aimati “Novecento”

UNO SPETTACOLO DAL VIVO E NON LA SOLITA PRESENTAZIONE. SUL PALCO, L’AUTORE E SANDRO PALONE IN UNA PERFORMANCE SUGGESTIVA E COMMOVENTE

novecento-2Oltre duecento persone hanno assistito alla presentazione del libro di Vittorio Aimati Novecento, Artena il volto nascosto della Città nel XX secolo. In una torrida domenica di giugno, la sala consiliare del Comune di Artena nel Granaio Borghese ha ospitato uno spettacolo suggestivo ed emozionante, proposto dall’autore del libro a da Sandro Palone, di Esso Chissi, che sul palco hanno alternato voci e sentimenti per raccontare la storia del XX secolo di Artena. L’intera manifestazione è stata presentata dalla Professoressa Barbara Iacobelli.

Il libro, dopo una prima parte che s’interroga sul nome di Artena, sul suo dialetto, sugli usi e i costumi della Città, passa a trattare dieci argomenti, con dovizia di particolari, che hanno caratterizzato il XX secolo. Dai Visionari e Sognatori che hanno ricostruito il destino di un’Artena completamente nuova, alle lotte contadine che hanno fornito la Città di una coscienza politica di spessore. Dalla storia della scuola di Artena e dei suoi “mitici” insegnanti, all’uso di fare il pane in casa. Dal bombardamento della seconda guerra mondiale allo spostamento a Valle della Città. Dalla storia del Muro del Pianto all’accoglienza e all’inclusione degli stranieri già in atto nella nostra città nei primissimi anni ottanta. Dalla tragedia dello scuolabus, quando Aimati parla del suo amico del cuore Sergio Bettega, morto nello schianto, al turismo come unica e sola fonte di crescita.

64903897_1474944506002453_9147112474447708160_n

Nel libro si trova una feroce critica ai francescani che hanno abbandonato la Città un paio di anni fa, ma anche la storia della Madonna delle Grazie, anima religiosa, di una Città che è sempre stata laica, socialista, comunista, antifascista.

Un libro che ripercorre fasi salienti di una storia imperdibile da leggere, e che testimonia l’epopea di un popolo attraverso una serie di imprese straordinarie, a volte tragiche, degne dell’interpretazione di uno studioso della Città.

64364970_1474946219335615_4204224760273436672_n

Proprio su questa epopea è stata costruita e recitata una sceneggiatura che ha concluso la presentazione. Un vero e proprio spettacolo teatrale, una sorta di monologo a due voci, a volte rotte dal pianto, a volte allegre, sempre comunque emozionanti che hanno commosso l’intera platea.

Ho approfittato della presentazione del mio libro – ha detto Aimati – per fare questo esperimento: parlare del libro stesso attraverso un testo recitato, che sarà ampliato e prodotto per poterlo ripresentare al pubblico di Artena in altre occasioni. Ringrazio Sandro Palone, prima di tutto un amico che mi ha voluto donare la sua arte, ma anche e di più un interprete bravissimo che mi ha onorato con la sua presenza”.

Lara Caschera, assessore del Comune di Artena ha detto: “Reputo Vittorio Aimati un vero e proprio storico delle nostre vicende. Un punto fondamentale e di riferimento per la Cultura di questo paese, un valore aggiunto per la comunità, e il libro che ha scritto e lo spettacolo che ha sceneggiato ne sono la riprova ufficiale”.

Massimo De Proto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close